Menu Chiudi Area personale

Come prendersi cura della salute mentale

Vinci i tabù e ritrova il tuo benessere emotivo

A chi non è mai successo di vivere dei periodi di forte stress o di particolare sconforto? Avere questi momenti è normale, fa parte del gioco. Quando però la sensazione di smarrimento, di ansia o di angoscia si protrae per un lungo periodo, può portare a conseguenze dannose per l’equilibrio della persona. Cosa bisogna fare in questi casi per preservare la salute mentale? E perché – troppo spesso – queste problematiche non sono prese realmente sul serio?

salute-mentale

Purtroppo, la società moderna ci ha abituati ad essere costantemente sotto pressione. Allo stesso tempo, però, non sono ancora stati realmente superati alcuni tabù relativi alla salute mentale. Ad esempio:

▪️ Dallo psicologo ci va chi ha problemi mentali;
▪️ Dallo psicologo ci va chi è debole e non ce la fa da solo/a;
▪️ Non serve andare da uno psicologo, è sufficiente sfogarsi con gli amici;
▪️ Servono troppe sedute, quindi diventa costoso;
▪️ Idea che non è possibile cambiare il proprio modo di essere, quindi un percorso terapeutico sarebbe inutile.

Gli ostacoli a intraprendere un percorso di benessere mentale sono molti più di questi. Fortunatamente, negli ultimi anni, c’è una maggiore attenzione alla salute mentale: l’avvento della pandemia, delle restrizioni e dell’isolamento ha creato disagi anche dal punto di vista emotivo aggiungendo, in molti casi, ulteriore malessere emotivo a quello già presente per altri motivi.

Vuoi allontanare lo stress e i pensieri negativi?

Come vincere i tabù sulla salute mentale?

Innanzitutto occorre partire da un assunto: non c’è davvero niente di cui vergognarsi nell’andare da uno psicologo. Bisognerebbe piuttosto vergognarsi del contrario: lasciarsi trascinare dagli eventi, star male, non avere stimoli e non essere sereni, pur di non affidarsi a un supporto specialistico.

Prendersi cura di sé, da qualsiasi punto di vista, è sempre il più grande gesto di amore e di rispetto che si può fare verso se stessi. Prendersi cura di sé quando ci sono dei pregiudizi come quelli elencati sopra, è una scelta coraggiosa, quindi tutt’altro vergognosa.

Un altro mito da sfatare riguarda il quando: come fare a capire il momento in cui si necessita di un aiuto per gestire stress o emozioni negative?

La risposta è: è sempre il momento giusto! Per avere una dieta sana non bisogna aspettare di soffrire di gastrite: allo stesso modo, per imparare a gestire le emozioni non occorre precipitare in un vortice di ansia, angoscia e pensieri disturbanti.

È doveroso poi sottolineare che prendersi cura della propria salute mentale non significa necessariamente andare dallo psicologo: ci sono dei casi in cui serve semplicemente imparare a vivere nel presente, per non lasciarsi sopraffare da paure legate al futuro o rimuginìi su eventi passati. In queste situazioni, ad esempio, è sufficiente imparare a praticare la mindfulness.

Impara a gestire le emozioni negative (e a valorizzare quelle positive)

In che modo possiamo aiutarti?

In ShapeMe abbiamo avviato negli anni diverse collaborazioni con psicologi, grazie ai quali possiamo oggi offrire servizi di alta qualità dedicati a chi desidera iniziare un percorso verso la salute mentale e la ricerca di un equilibrio emotivo.

Chi si affida a ShapeMe ha la certezza di avere:

  • ✔️ Consulenze specialistiche online di psicologia o mindfulness;
  • ✔️ Psicologi 100% certificati;
  • ✔️ La comodità di scegliere quando e dove seguire il percorso;
  • ✔️ Programma personalizzato;
  • ✔️ Un team a disposizione per qualsiasi esigenza.

Clicca sul servizio per scoprire i dettagli