La fine dell’estate e il rientro dalle ferie può essere piuttosto frustrante. È risaputo che il ritorno dalle vacanze genera ansia e stress da rientro, che mettono a dura prova il nostro corpo e il nostro benessere. I motivi sono facilmente intuibili: si passa dalla spensieratezza estiva, priva di orari e impegni sull’agenda, alla routine quotidiana con tutto quello che ne consegue, come il fastidioso suono della sveglia al mattino o la ripresa dei ritmi lavorativi.

stress-da-rientro

Rientro dalle ferie e stress correlato

Il rientro alla monotonia ha conseguenze sul nostro organismo che inevitabilmente possono intaccare anche le nostre prestazioni a lavoro. A tutto questo si possono aggiungere poi ulteriori situazioni o condizioni vissute dalla persona, come l’astenia autunnale che contribuisce a rendere più difficile la gestione della “malattia da lavoro“.

Non stiamo parlando di una vera e propria patologia, ma di una condizione generalizzata di ansia e esaurimento emotivo. Insonnia, mal di testa, dolori muscolari, stress e spossatezza che impediscono di ripartire e di concentrarsi e può portare alla cosiddetta “Sindrome del burnout“.

Il burnout è una tipologia di disagio psicofisico a lavoro, che porta a provare frustrazione e insoddisfazione, a tal punto che si tende ad assentarsi a lavoro. Si accompagna spesso ad un deterioramento del benessere fisico, a sintomi psicosomatici come l’insonnia e psicologici come la depressione.

Il rientro dalle vacanze però non colpisce solo i lavoratori. In generale il ritorno alla normalità non è semplice, non solo per coloro che hanno impegni lavorativi, ma anche per chi ha altri impegni quotidiani, come accompagnare i figli a scuola, sistemare casa e così via.

Come vincere lo stress da rientro

Innanzitutto niente paura: in realtà imparare a gestire lo stress da rientro è più semplice di quanto si possa immaginare.

Ecco dei semplici consigli per prevenire questa “malattia da lavoro” e in generale lo stress da rientro:

  • Anticipa il rientro dalle ferie per riabituarti alla routine quotidiana
  • Programma delle attività per il weekend
  • Ristabilisci e migliora le tue relazioni con colleghi e amici
  • Fai attività fisica e migliora la tua alimentazione
  • Prenota un massaggio rilassante
  • Sii positivo!

stress-da-rientro

Prenditi cura del tuo benessere

Prenota un massaggio e migliora la tua alimentazione: questo ti renderà più rilassato e più produttivo a lavoro e in più migliorerà il tuo umore rendendoti più socievole con gli altri, anche in ufficio! La gestione della quotidianità lavorativa è di particolare importanza in questo frangente: a questo proposito tutte le attività di benessere aziendale possono essere considerate un vero e proprio toccasana per riprendersi dallo stress da rientro.

Scopri i servizi per le aziende

La sedentarietà del lavoro e il rientro dalle vacanze possono causare anche problemi fisici. Un massaggio rilassante permette di ripristinare l’elasticità dei tessuti e di farti sentire meglio. Una soluzione ideale sarebbe un massaggio a domicilio perché ti consente di:

  • Scegliere dove e quando effettuare il trattamento;
  • Risparmiare tempo;
  • Evitare altre cause di stress come ricercare il parcheggio, guidare nel traffico, correre a casa per altri impegni.

In altre parole si tratta di un momento di relax puro, che aiuta la persona a staccare dalla monotonia della vita d’ufficio per dedicarsi unicamente al proprio benessere!

Scritto da:
Elisabetta Pasquale