La sedentarietà,  in particolare nelle forme di scarsa attività fisica e lo stare troppo tempo seduti, è uno dei più grandi problemi del nostro tempo.

Difatti, essa provoca conseguenze negative alla nostra salute, al nostro umore e alle nostre performance.

Grazie all’aiuto dell’esperto Davide Pigliafreddo, abbiamo rintracciato alcuni possibili rimedi.

 

 

Una delle più grandi problematiche che consegue dallo stare troppo seduti è rappresentata dalla postura.

L’ormai inevitabile assunzione di posture scorrette può causare:

  • affaticamento di spalle e collo principalmente dovuto allo sforzo a cui sono sottoposte le vertebre cervicali;
  • gravi dolori alla schiena che colpiscono il 40% delle persone che trascorrono ore al computer;

La ragione di una postura scorretta risiede nel maggior carico che la spina dorsale è chiamata a sopportare e alla compressione dei dischi intervertebrali. Tutto ciò comporta:

  • progressiva perdita di flessibilità dei dischi;
  • indebolimento dei muscoli addominali, che non vengono utilizzati stando seduti;

carico-dei-dischi

Più in generale si tratta di uno sforzo errato della muscolatura della schiena, che può portare alla comparsa di contratture e dolori cronici.

Sedere a lungo è più dannoso per la nostra salute di quanto potrebbe sembrare a primo impatto.

 

 

Alcuni semplici rimedi agli effetti negativi della sedentarietà:


Alzarsi in piedi

Può sembrare troppo semplice, ma non è affatto banale. Gli esperti suggeriscono di alzarsi in piedi per almeno dieci minuti ogni ora che si sta seduti. Se impossibilitati, bisognerebbe fare almeno delle piccole pause per sgranchirsi. Stando in piedi si rimettono in movimento i muscoli del corpo e il nostro metabolismo.

 

Fare esercizio fisico

“Se esistesse un farmaco in grado di dare gli effetti benefici dell’esercizio fisico, sarebbe il medicinale più prescritto al mondo.” – OMS (2006).

E’ infatti sufficiente una costante attività motoria per ridurre drasticamente rischi e danni provocati dall’inattività fisica.

Combatti le cattive abitudini tipiche di chi lavora in ufficio!

Per approfondire l’argomento della sedentarietà, leggi i nostri suggerimenti per evitare il mal di schiena , oppure partecipa ai nostri workshops e seminari aziendali sulla postura.

 

Ricevere un massaggio

Il trattamento tramite massaggi aiuta a rimuovere i dolori cronici causati dalla sedentarietà e agisce sulle le zone che più ne soffrono. Perfetto per il contesto d’ufficio, l’office massage, che si effettua su sedia e in 15 minuti a persona, sta acquisendo un gradimento sempre più popolare tra le aziende che tengono alla salute dei propri dipendenti, tra tutte “Tavola” e Day Ristoservice” .

 

 

PARERI DELL’ESPERTO

Abbiamo interpellato Davide Pigliafreddo , massaggiatore specializzato in massoterapia.

Dopo un’esperienza lavorativa in Australia, intraprende un importante percorso che lo porterà ad ottenere il titolo di MCB (operatore ausiliario della sanità) nel giugno 2013.

Da gennaio 2014 collabora con diverse realtà sportive e del benessere, tra cui ShapeMe.

 

Data la sua eccellente carriera, abbiamo colto l’occasione per “estorcergli” alcuni segreti sulle più comuni perplessità legate alla postura scorretta:


       1. Quali sono i principali problemi causati da posture scorrette che riscontri nei tuoi             pazienti?

Nella mia esperienza lavorativa sto riscontrando un incessante aumento di patologie dovute al lavoro sedentario e al mantenimento di posture scorrette per tempi prolungati. La vita lavorativa si è ormai standardizzata su livelli poco dinamici.

Non è, quindi, sorprendente che almeno l’80% dei pazienti che esamino soffre di sindromi riconducibili a lavoro statico. Le casistiche che rilevo più spesso sono dolori nella zona lombare, dolori alle spalle e cervicalgia, altre non meno importanti ma più deleterie nel tempo sono le epicondiliti e contratture, tali possono svilupparsi in vere patologie croniche.

 

     2. Quali accorgimenti è possibile adottare durante la giornata lavorativa per                           minimizzare le posture scorrette e i problemi che ne derivano?

I problemi derivanti dal mantenimento di posture scorrette sono principalmente dovuti ad una seduta non idonea.

Tuttavia esistono dei piccoli accorgimenti per limitare dolori dovuti all’assunzione di posture scorrette. Il più importante è concedersi almeno 5 minuti di movimento in piedi per ogni ora di lavoro. Anche l’esercizio fuori dall’orario lavorativo è fondamentale.

Consiglio sempre degli esercizi di mobilità articolare e stretching al fine di sciogliere le zone muscolari che risentono maggiormente della sedentarietà.

Un trattamento di massaggi può essere efficace per distendere in maniera puntuale tutte le fasce muscolari colpite da una postura errata.

 

      3. Quali sono i benefici dell’office massage e perché lo consigli?

Consiglio l’office massage poiché rilassa quelle strutture muscolari troppo spesso trascurate e, inoltre, concede una pausa rilassante per la mente.

L’essere massaggiato sul luogo di lavoro crea un forte beneficio psichico che aiuta a ricaricarsi. In più, se è duraturo nel tempo(con cadenze settimanali o bisettimanali) l’office massage è un grande aiuto per il mantenimento di un benessere prolungato.

Il massaggio su sedia è, quindi, un ottimo metodo per  ottenere maggiori risultati nella performance dei dipendenti. 

ShapeMe ti offre la possibilità di provare l’Office Massage in maniera facile e rapida. Scopri come

Scritto da:
Francesca Radatti