In questa fine inverno, la “coda lunga” dell’influenza sta mietendo numerose vittime.

Ovviamente non è bene allenarsi quando non ci si sente bene… e poi la ripresa può essere lenta, soprattutto se per vincere il virus si è ricorso ai medicinali.

E allora, come “usare” la nostra alimentazione per “resistere” ai virus, e anche per “supportare” il nostro sistema immunitario, per riprenderci rapidamente?

Alcuni fattori che favoriscono influenze e raffreddori sono identificabili con:

• stress
• rapporto calcio/fosforo elevato
• carenza di zinco
• rapporto zinco rame ridotto
• rapporto ferro rame ridotto
• carenza di fosforo
• rapporto sodio/potassio elevato.

… E quindi? Assumiamo frutta di stagione e verdure in tutte le forme, pensando anche al cibo come a una “medicina naturale”.

Privilegiamo arance, mandarini, spremute di arance, verdura principalmente cruda , finocchi, insalata di ogni tipo, carote, verdura cotta, bietole, broccoli, cicoria.

Per quanto concerne i carboidrati sono preferibili quelli integrali, quindi pasta , riso e pane integrale.

Come secondo piatto, scegliamo pesce ricco omega 3 e acidi grassi polinsaturi.

Via libera anche alla frutta secca abbondante in magnesio, oltre che di acidi grassi omega 3.

Scritto da:
Gianluca Dalmonte
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato su tutte le ultime novità del Wellness per privati e per aziende!