Durante il periodo di ferie, in molti vi siete dedicati all’attività fisica. Una tipologia di massaggio che ti consigliamo per far tornare al meglio i vostri muscoli è il massaggio decontratturante.

Se avete praticato sport molto intensamente, chi ne risente di più all’interno del nostro corpo sono i muscoli.

Scopriamo meglio cos’è il massaggio decontratturante!

Il massaggio decontratturante nasce principalmente a scopo terapeutico. Tuttavia ci sono casi in cui viene scelto come prevenzione, per alleviare stress e tensioni o semplicemente per piacere personale.

Per contratture muscolari si intende che lo stato di tensione del muscolo è eccessivo e continua anche a riposo, non solo mentre lo si usa.

Questo tipo di massaggio è rivolto principalmente a persone che praticano attività sportive, ma le contratture muscolari possono essere causate anche da atteggiamenti posturali sbagliati ripetuti nel tempo, o da movimenti sbagliati.

Il massaggio decontratturante è un trattamento generalmente localizzato per una specifica parte del corpo: arti inferiori, schiena o zona lombare, oggetto della contrattura.

La sua funzione è quella di riportare il tono muscolare al suo livello normale. La contrattura viene trattata con manovre specifiche. Pressioni e manipolazioni con le mani nella zona interessata.
Lo specialista durante il trattamento usa anche degli oli specifici. Alleviano il dolore o lo distendono grazie ad un potere rilassante.

Gli elementi principali su cui si basa questo massaggio sono 3:

  • Pressione delle mani sul corpo interessato, per lavorare sullo scioglimento e rilassamento del muscolo.
  • Colpetti localizzati, che per azione di riflesso tendono a far sciogliere il muscolo.
  • Utilizzo di oli o talco, specifici per il tipo trattamento. Sono importanti in quanto il loro principio attivo che si basa sulla vitamina E  ha un effetto energizzante.

Esso ha sia una funzione di azione preventiva oltre che di azione curativa!

Benefici

I benefici del massaggio decontratturante sono molteplici. Dal risvolto terapeutico a quello estetico.

Inizialmente può sembrare che la condizione fisica sia peggiorata dopo il trattamento. È normalissimo, il dolore sparirà completamente dopo qualche giorno.

Attraverso il massaggio decontratturante e la stimolazione della zona interessata, si riattivano molti centri nervosi e quindi si può notare anche dopo una sola seduta un notevole miglioramento.

Il massaggio decontratturante  viene usato anche come prevenzione per contratture e per finalità estetiche per mantenere un buon tono muscolare.

Inoltre i benefici di questo trattamento non hanno solo un’azione positiva a livello muscolare. C’è un riscontro positivo anche a livello circolatorio. Migliora l’apporto di ossigeno in tutto il corpo e nei tessuti cutanei. Anche a livello cutaneo i risultati sono positivi, grazie all’eliminazione di tossine e di liquidi in eccesso.

Raccontaci la tua esperienza con il massaggio decontratturante!

Se ancora non lo provi cosa aspetti? Basta un click!

Scritto da:
Giancarlo Pergallini
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato su tutte le ultime novità del Wellness per privati e per aziende!