Benvenuti a “ShapeMe Consiglia”, la nuova rubrica settimanale targata ShapeMe. L’obiettivo? Condividere con voi i migliori articoli dal mondo del benessere personale e del relax, selezionati in esclusiva dal nostro team. Per iniziare con il piede giusto, vi proponiamo un post della blogger Lorrie Ober, pubblicato su lifehack.org e tradotto per voi. Buona lettura!

Cosa deve succedere per spingerci a dire: “Ok, adesso devo veramente fare qualcosa per migliorare la mia salute”?

Non è facile ammettere a noi stessi che stiamo trascurando la nostra salute. Troppo spesso siamo impegnati, pigri e distratti, e ignoriamo il fatto che abbiamo bisogno di cambiare seriamente per il meglio. È facile, invece, soccombere alle tentazioni e ai bisogni più superficiali, per esempio mangiando ciò che non dovremmo o evitando di fare attività che ci fanno stare bene, cadendo così nella trappola dell’indolenza. Ma questo accade solo perché non abbiamo un piano d’azione che ci faccia iniziare il nostro percorso e mantenere la rotta.

Avete mai provato a iniziare una dieta, o un regime di buone abitudini salutari, per poi doverlo abbandonare a causa degli intoppi quotidiani e delle cattive routine che tornano a galla? So bene cosa si prova a pensare “Comincerò a prendermi cura di me stesso domani, o forse la prossima settimana… l’unica cosa di cui ho bisogno adesso è sdraiarmi davanti alla tv e mangiare una pizza!

In qualità di procrastinatrice esperta, so che non accadrà nulla neanche la settimana successiva, e che ci si ritrova sempre a rimandare i nostri impegni al futuro; questo accade perché non abbiamo predisposto la nostra mente a cominciare un nuovo stile di vita.

Molte persone percepiscono la cura di sé stessi come una perdita di tempo: perché preoccuparsi di fare esercizio o mangiare sano quando abbiamo già l’agenda piena di impegni?

Fidatevi di me, so bene come ci si sente, perché ci sono passata!

Non intendo annoiarvi elencando tutti i motivi per cui bisogna mangiare meglio, fare attività fisica, bere 8 bicchieri di acqua al giorno, eccetera eccetera, perché immagino che abbiate già letto e sentito abbastanza!

Quello che vorrei fare è motivarvi a iniziare una nuova serie di abitudini virtuose, cominciando con il decidere un piano d’azione che possiate seguire senza preoccupazioni e che vi aiuti a non avere “ricadute”. In questo modo, potrete dare il via a un nuovo stile di vita salutare!

CAPIRE PERCHE’ VOGLIAMO CAMBIARE STILE DI VITA

Questi sono i primi passi per fissare un obiettivo davanti a voi stessi. Rispondete sinceramente alla domanda “Perché” volete questo cambiamento. Scrivete la vostra risposta nero su bianco e dateci un’occhiata ogni volta che avete bisogno di motivazioni. Ognuno ha le proprie.

C’è chi vuole cambiare stile di vita perché ha messo su qualche chilo di troppo, o perché gli viene il fiatone dopo aver fatto una rampa di scale, e vuole rimediare. Oppure, c’è chi vuole semplicemente sentirsi più giovane e attivo. Per quanto mi riguarda, la ragione che mi ha spinto a cambiare è stata la nascita del mio nipotino. Voglio iniziare questo viaggio straordinario e tanto atteso in salute e con tanta energia – non voglio guardarmi allo specchio e sentirmi una nonna (anche se lo sono!).

Ognuno ha i suoi buoni motivi per sentirsi meglio, e ognuno ha i suoi rimedi preferiti: non sto parlando solo di perdere peso, ma anche di praticare uno sport, fare stretching e trovare il tempo per rilassarsi davanti a una tazza di tè e un buon libro.

Condurre una vita sana è un bisogno primario per tutti noi. Si tratta di sentirsi meglio da un punto di vista fisico e mentale, avendo piena consapevolezza di come trattiamo noi stessi! Si tratta di sentirsi più energici e sconfiggere così l’ansia e la depressione. Si tratta, infine, di migliorare la qualità della nostra vita e di chi sta intorno.

PONI A TE STESSO QUESTE 6 DOMANDE

1. CHI?: Chi vorrei che mi aiutasse durante questo percorso? Oppure, per chi sto facendo questo percorso? (e.g. la nascita di mio nipote)

2. COSA?: Di cosa ho bisogno perché niente vada storto? (frutta, materassino per yoga e stretching)

3. QUANDO?: Quando ho intenzione di cominciare? (e.g. comincerò nel primo giorno a casa dal lavoro, così avrò meno stress e distrazioni)

4. DOVE?: Dove vedo me stesso tra un paio di mesi? (e.g. più in forma, riposato, equilibrato)

5. COME?: Come penso di cambiare stile di vita? (e.g. cambierò abitudini alimentari, andrò a correre almeno una volta a settimana)

6. PERCHE’?: Perché lo sto facendo? (e.g. voglio sentirmi più giovane, più in forma, più leggero etc.)

Se  fate fatica a seguire il piano che avete preparato o  vi sentite fuori strada, riprendete in mano queste domande per trovare le giuste motivazioni.

Cominciate prima possibile, senza rimandare! Fai sapere ai tuoi cari che hai deciso di cambiare il tuo stile di vita per il meglio. E ricorda, non lasciare che i giudizi degli altri ti fermino, solo tu puoi decidere cosa è meglio per te!

Scritto da:
Gianluca Dalmonte
Iscriviti alla nostra Newsletter
Resta aggiornato su tutte le ultime novità del Wellness per privati e per aziende!